EDITORIALE DEL 27 OTTOBRE 2014

27 ottobre 2014

E’ BIANCONERO IL CIELO SOPRA SANSEPOLCRO

Tre è il numero perfetto. Un Sansepolcro scoppiettante si aggiudica lo storico derby della provincia di Arezzo contro i colleghi della Sangiovannese, oggi San Giovanni Valdarno. Era il pubblico delle grandi occasioni quello presente domenica al Buitoni, tifosi che hanno atteso ben quindici anni prima di rivedere una partita del genere: il tutto si è poi trasformato in un’opera d’arte. Uno stadio quasi “sold out”: dal bambino della scuola calcio della Vivi Altotevere Sansepolcro, all’anziano che si ricorda ancora partite storiche degli anni ’70. Ma l’attesa era tanta: la riprova, poi, sono stati i numerosi biglietti staccati in prevendita. Insomma, tutti uniti per i colori bianconeri: in tribuna sono tornati anche i tamburi del vecchio tifo e lungo la rete del campo gli striscioni che hanno segnato un’epoca. Tutto ciò, però, non si deve trasformare nel classico pubblico “occasionale”. Cari tifosi, il vostro sostegno è fondamentale per la squadra: però, non deve essere solamente numeroso, ma anche partecipe. Elementi che contro la Sangiovannese sono senza dubbio emersi, ma non devono essere la famosa “eccezione”: in pratica, la squadra va sostenuta in tutte le circostanze e durante tutto l’arco del campionato. Adesso, però, ci godiamo la vetta anche se qualcuno – e speriamo che non sia così – potrebbe aver paura delle vertigini. Otto giornate disputate, zero sconfitte, ventiquattro punti a disposizione e diciotto quelli conquistati dalla squadra di mister Davide Mezzanotti: sono solamente alcuni dei numeri di questo inizio campionato. Ma al Buitoni è emersa anche la correttezza da entrambe le parti: oramai gli scontri del passato sono solamente un brutto ricordo e davvero lodevole è stato lo striscione e il rispetto dei supporter biancoazzurri nei confronti di Francesco Sorbini. Complimenti! Le uniche note negative della domenica, forse, sono state qualche ammonizione di troppo: spesso, ne potremo far tranquillamente a meno. Una vetta che da oramai alcune giornate è condivisa con la Flaminia: ma domenica cosa c’è in programma? Lo scontro al vertice, proprio con la formazione laziale. Sarà senza alcun dubbio un’altra bella partita e da Sansepolcro siamo certi che saranno numerosi i tifosi che seguiranno i propri beniamini. Ma se la prima squadra vince ed esalta, continua con il vento in poppa anche il cammino del settore giovanile che ben tre vittorie. Sansepolcro, però, si gode ancora questa importante vittoria. Bravi ragazzi, la città è con voi!

Nella foto il gol del 2 a 0 di Adnane Essoussi al 10° della ripresa