UN SANSEPOLCRO SPUMEGGIANTE CHE FA DIVERTIRE IL BUITONI

UN SANSEPOLCRO SPUMEGGIANTE CHE FA DIVERTIRE IL BUITONI

10 Novembre 2014 Non attivi Di Area Comunicazione

UN SANSEPOLCRO SPUMEGGIANTE CHE FA DIVERTIRE IL BUITONI

Vince, convince e stravince. Una Vivi Altotevere Sansepolcro quasi perfetta contro l’Olimpia Colligiana: usiamo il termine “quasi” solamente, se vogliamo, per la rete della bandiera subita in pieno tempo di recupero. Per il resto nulla da incriminare: movimenti perfetti e piena sintonia tra i vari reparti in campo. A questi, poi, c’è da sommare il giusto connubio tra i “vecchi” della squadra e i giovani… giovani, che come abbiamo visto in più di un’occasione, sono solamente dal punto di vista anagrafico. Un prezioso lavoro che parte già dalla scuola calcio, prosegue nel settore giovanile prima di arrivare al debutto in prima squadra: 18 dei 22 giocatori in rosa hanno dato i primi calci al pallone proprio a Sansepolcro. Basi consolidate con l’esperienza di alcune pedine fanno sì da formare un cocktail perfetto che già dopo appena dieci giornate sta dando i suoi frutti. Il resto è una cornice meravigliosa fatta dalla società, il calore del pubblico – seppure domenica, nonostante l’importante vittoria, era un po’ sottotono – e le tante persone che militano attorno al Buitoni. Una gran prova per i ragazzi di Davide Mezzanotti che restano ancora imbattuti, collezionando allo stesso tempo ben 22 punti sui 30 disponibili. Un match che è partito senza alcun dubbio con il piede giusto: appena quattro giri di orologio e il solito Adnane Essoussi sblocca la partita. Diciamolo francamente che sul campo il Sansepolcro si è dimostrato avere almeno un paio di marce in più rispetto ai ragazzi di Stefano Carobbi. Ma allo stesso tempo occorre fare i complimenti alla tifoseria ospite che ha cantato, incitato e dato coraggio per tutti i 90 minuti. Lo abbiamo ripetuto in più di un’occasione che il Sansepolcro è una squadra formata da giovani, che per la maggior parte arrivano direttamente dal proprio settore giovanile: dopo le diverse prove positive di Filippo Volpi, è arrivato anche l’esordio di Riccardo Della Rina. Se la prima squadra entusiasma, il settore giovanile va di pari passo: vittoria per allievi e giovanissimi, mentre per la juniores arriva il secondo pareggio consecutivo, questa volta in quel di Foligno. C’è ovviamente tanta euforia in città e tra i tifosi per questo inizio di campionato: questa gioia, poi, è stata espressa anche dalla tifosa numero uno del borgo. La bella e brava Valentina Lodovini, infatti, ha inviato un magnifico post non appena appresa la notizia della vittoria e della vetta solitaria della classifica, nonostante fosse impegnata in teatro a Milano. Con il passare del tempo le vertigini iniziano a far meno male. Ma domenica scorsa è stato presentato anche il nuovo inno del Sansepolcro, realizzato dalla band locale degli “Al Piacino & The Fonzarellis”: una melodia orecchiabile, parole giuste ma che ovviamente entreranno nella testa del tifoso solo con il passare del tempo. Il piede di partenza è però quello giusto. “Bando alle Ciance” si direbbe a Sansepolcro. Archiviata la vittoria di domenica contro la Colligiana è già tempo di pensare al futuro: in cartello c’è l’ostica trasferta in casa del Gualdo Casacastalda. Quali saranno gli “intoppi” per mister Mezzanotti? Al momento solamente le varie assenze storicizzate. La speranza è quella di raggiungere l’obiettivo della salvezza il prima possibile….. ma si sa, dopo un debutto in campionato così, a Sansepolcro sognare è più che lecito. Forza Sansepolcro, il cielo sopra di te è sempre più bianconero!