ENTRO FEBBRAIO L’OPERAZIONE AL GINOCCHIO DI ESSOUSSI

28 gennaio 2015

ENTRO FEBBRAIO L’OPERAZIONE AL GINOCCHIO DI ESSOUSSI

Il medico societario, Valerio Vergni: “Fondamentale sarà anche la fisioterapia post intervento”

Lesione del legamento crociato anteriore e lesione del corno anteriore del menisco esterno: questa è la diagnosi dell’infortunio di Adnane Essoussi. Qualcosa di importante e molto delicato che costringerà l’attaccante di origine marocchina della Vivi Altotevere Sansepolcro a restare per diverso tempo fuori dal campo. Come tutti ricorderanno, Essoussi era uscito allo scadere della prima frazione di gioco nell’ultimo match casalingo – disputato domenica 18 gennaio – contro il San Donato Tavarnelle. Il dottor Valerio Vergni, medico sociale della Vivi Altotevere Sansepolcro che ha seguito tutti i vari esami, descrive nei dettagli l’infortunio di Essoussi. “L’attaccante biturgense è stato visitato clinicamente per ben due volte dal dottor Fabrizio Matassi, specializzato in ortopedia e traumatologia: la prima al Cto di Firenze il martedì successivo all’infortunio e il secondo controllo proprio a Sansepolcro sabato scorso. dott Valerio VergniLa causa esatta del trauma al ginocchio sinistro di Adnane Essoussi è di valgismo e rotazione esterna”. Dottor Vergni, sarà necessario un intervento chirurgico? “Sì! Sarà effettuato certamente entro il mese di febbraio. Attualmente Essoussi deambula con le stampelle e proprio nei prossimi giorni decideremo se l’intervento sarà eseguito nell’ospedale di Umbertide, oppure a Perugia. Ma una cosa è certa: l’intervento va fatto”. In cosa consisterà per la precisione? “Verrà ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro di Essoussi. Inoltre, i chirurghi ortopedici provvederanno anche alla successiva sutura, anche se sarà stabilita e quantificata solo durante l’operazione chirurgica, del corno anteriore del menisco”. E per i tempi di recupero? “Una volta che Essoussi sarà sottoposto all’intervento chirurgico occorreranno almeno quattro o cinque mesi per il completo recupero e il ritorno il campo. In quel momento, però, la stagione in corso è già terminata: sarà comunque pronto per la regolare preparazione di luglio insieme al resto della squadra. E’ comunque fondamentale effettuare una buona fisioterapia post intervento”. E invece come sono le condizioni fisiche generali della squadra? “Sono abbastanza buone: di recente abbiamo recuperato sia Ettore Braccalenti che Andrea Iozzia e Daniele Angiolucci”. Gli auguri di tutta la società della Vivi Altotevere Sansepolcro ad Adnane Essoussi per una pronta guarigione, con la speranza di rivederlo il prima possibile nuovamente in campo.