“GIOVANI D VALORE”: IL SANSEPOLCRO ALLUNGA IL GAP

“GIOVANI D VALORE”: IL SANSEPOLCRO ALLUNGA IL GAP

4 Febbraio 2015 Non attivi Di Area Comunicazione

“GIOVANI D VALORE”: IL SANSEPOLCRO ALLUNGA IL GAP

Pubblicata la terza classifica stagionale del progetto promosso dalla Lega Nazionale Dilettanti

Terzo appuntamento stagionale con la speciale classifica “Giovani D Valore” e la Vivi Altotevere Sansepolcro è ancora prima, allungando sempre di più il gap sulle dirette inseguitrici. La formazione di Davide Mezzanotti è saldamente in vetta con 1609 punti, segue il Rieti con 1153 e lo Sporting Club Trestina a quota 941. Il progetto è promosso direttamente dalla Lega Nazionale Dilettanti, riguarda i ragazzi classe ’94, ’95, ’96, ’97 e ’98 italiani, comunitari ed extracomunitari, tesserati a titolo definitivo o temporaneo con le società della Lega Dilettanti. Tutte le varie compagini di Serie D, ogni domenica ottengono punti in base ai giovani – provenienti dal proprio settore giovanile e non – che scendono in campo: alla fine del campionato, è previsto un premio in denaro per le prime tre in graduatoria. A Sansepolcro da sempre si punta sullo sviluppo e la crescita dei giovani: non a caso, il settore giovanile della società bianconera è un punto di riferimento per tutto il centro Italia. Basti pensare che oltre venti giocatori, sui venticinque totali, della rosa del Sansepolcro provengono dal proprio settore giovanile. Sono circa 250 i ragazzi iscritti: dai bambini del 2009, che rappresentano i primi calci, senza dimenticare i ragazzi del 1996 impegnati nel campionato della juniores nazionale. Sono nove i gironi del campionato nazionale di Serie D e la Vivi Altotevere Sansepolcro si trova ai primi posti rispetto anche agli altri raggruppamenti. Commentiamo questa pubblicazione della terza classifica “Giovani D Valore” con Giulio Franceschini, ex giocatore anche del Sansepolcro e ora responsabile del settore giovanile. “Questo è il risultato del buon lavoro svolto nel corso degli anni e si deve sempre continuare su questa linea, come è sempre stato fatto: dobbiamo solo migliorare ulteriormente. Alla fine è questo l’obiettivo di tutta la società: puntare sui giovani. Ci sono ragazzi nati nel 1997, nel 1998, nel 1999 ma anche e nel 2000 che stanno crescendo molto bene. Alcuni di questi, nel corso della settimana, effettuano qualche seduta di allenamento anche con la prima squadra: se lo merita, poi, la speranza è quella che possa già affrontare qualche spezzone di partita in Serie D. Insomma, ci sono tutte le condizioni per poter far bene”. I giovani costituiscono il futuro e il Sansepolcro crede fermamente nel futuro dei propri ragazzi.