PRIMA L’OBIETTIVO DI STAGIONE, POI SI PENSA AL FUTURO

23 febbraio 2015

PRIMA L’OBIETTIVO DI STAGIONE, POI SI PENSA AL FUTURO

Ottavo risultato utile consecutivo: questo, è già un buon punto di partenza. Il Sansepolcro di mister Davide Mezzanotti torna dalla difficile e insidiosa trasferta di Massa con un punto davvero importante. La Massese è senza dubbio una delle squadre più in forma e più complete di tutto il campionato: non sono certamente un caso i 22 punti raccolti nelle ultime otto giornate. Già prima dell’inizio del torneo era proprio la squadra di Andrea Danesi una delle favorite alla vittoria finale del campionato: tutto è ancora aperto e tutto è rimasto invariato nella vetta della classifica, tranne il fatto che il Rieti abbia raggiunto a quota 40 punti i bianconeri del Sansepolcro. I ragazzi di mister Mezzanotti hanno comunque tenuto banco agli attacchi della Massese e non appena sono andati sotto di un gol, hanno alzato subito la testa per agguantare il pareggio. E’ inutile ripetere il concetto che l’assenza di Adnane Essoussi, che ora si somma alle giornate di squalifica di Giacomo Gorini, pesa per la squadra: allo stesso tempo, però, non ha senso piangersi addosso. Il primo obiettivo della stagione è oramai alle porte: stiamo parlando della salvezza, che dovrebbe essere fissata a quota 42 o 43 punti. Stiamo ancora parlando di “salvezza”, ma se guardiamo la classifica il Sansepolcro è terzo, a sole sei lunghezze dalla Robur Siena e tre dal Poggibonsi. Forse è un argomento oramai passato: ora è il caso di pensare a un qualcosa di più grande. Però, siamo abituati a parlare solamente nel momento in cui abbiamo le certezze, quindi, aspettiamo ancora qualche settimana (ma potrebbe essere anche solo pochi giorni) prima di discutere sul proseguo del campionato e del futuro del Sansepolcro: cosa nasconderà? Ai posteri l’ardua sentenza! Ma se la trasferta di Massa è oramai alle spalle, domenica al Buitoni arriverà la tanto blasonata formazione del Foligno: una squadra che viene da tre pareggi consecutivi e che il Sansepolcro era riuscito a battere nella partita di andata. E’ pur sempre una squadra ostica, alla ricerca di punti importanti per scalare la classifica. Nessun assente, per il momento, tra i giocatori (tranne Essoussi infortunato e Gorini squalificato), seppure in panchina siederà Massimo Nicastro poiché Mezzanotti era stato allontanato per proteste. Nicastro porta comunque bene al Sansepolcro. Determinazione e coraggio sono elementi essenziali in queste circostanze per riuscire a far bene: domenica, come sempre, è richiesta e gradita la presenza di un pubblico massiccio e assai più rumoroso rispetto alle ultime gare. E metti caso se in tribuna tornasse anche la bella Valentina Lodovini? Sarebbe fantastico e potrebbe essere d’auspicio per tornare a una vittoria che oramai manca da ben tre giornate. Una bandiera che sventola nel pennone e riflettori accesi sul Buitoni per una domenica di vero e puro spettacolo.