SANSEPOLCRO…. SE CI SEI BATTI UN COLPO

SANSEPOLCRO…. SE CI SEI BATTI UN COLPO

7 Gennaio 2016 Non attivi Di Area Comunicazione

SANSEPOLCRO…. SE CI SEI BATTI UN COLPO

Tutto bene quando le cose vanno nel giusto verso, tutto male quando il verso è contrario. Troppo facile sarebbe nascondersi dietro un dito in situazioni del genere: il coraggio è affrontarle di petto e nella giusta maniera. Dagli sbagli si può sempre crescere e imparare cose completamente nuove. E’ più nero che bianco il cielo sopra Sansepolcro, ma insiste ancora imperterrito quel raggio di luce: la speranza insomma. Quella di Spoleto è stata una gara che senza mezzi termini ha lasciato amaro in bocca e tutti si sarebbero aspettati un risultato ben diverso. E’ stata giocata una gara in un campo difficile, reso quasi impraticabile dalla pioggia che ha insistito su Spoleto per tutti e novanta i minuti. C’è stato un buon avvio del Sansepolcro con una prima occasione di Essoussi, lo stesso centravanti di origine marocchina si è poi procurato e ha trasformato il calcio di rigore. E’ arrivato poi il pareggio della Voluntas dove ci sono probabilmente molte responsabilità sulla difesa bianconera: sul piano agonistico e della cattiveria la formazione di casa è stata senza dubbio superiore e tatticamente ben disposta sul campo. Resta il fatto che in questo momento la società è comunque compatta e in vista non vi è nessun provvedimento; valuterà, ma il tecnico non è certamente in discussione. Anche l’ambiente bianconero in generale è compatto, seppure inevitabilmente i ragazzi stanno avvertendo la tensione: lo scopo della società è anche quello di farli sentire più tranquilli possibili. Non è questo il momento di tirare i remi in barca poiché c’è il doppio spareggio casalingo per il Sansepolcro: due gare da giocare con intelligenza e acume. E’ importante fare un buon risultato che può coincidere solamente con la vittoria: ma è il momento di un appello. La presenza del pubblico e del tifo al Buitoni è senza dubbio fondamentale, quelle persone che non hanno mai tradito pure nel passato i colori bianconeri sanno bene di cosa parliamo: domenica contro il Gualdo è importante che si facciano sentire. Con riferimento a quanto apparso su alcuni quotidiani questa mattina, in merito alla mancata presenza in sala stampa dell’allenatore Davide Mezzanotti a margine dell’incontro di Spoleto, si precisa che la medesima è da imputarsi esclusivamente a un mero errore di comunicazione occorso con i dirigenti presenti. Il tecnico Davide Mezzanotti è a disposizione della stampa in qualsiasi momento al fine di analizzare la partita e quant’altro.