SANSEPOLCRO I CONTI INIZIANO A TORNARE

SANSEPOLCRO I CONTI INIZIANO A TORNARE

12 Dicembre 2016 Non attivi Di Area Comunicazione

SANSEPOLCRO I CONTI INIZIANO A TORNARE

Quattro giorni, due gare casalinghe che complessivamente hanno fruttano ben sei punti: sette le reti siglate, zero quelle subite. Grazie Sansepolcro! Un balzo in avanti e la zona “nera” della classifica è oramai distante tanto da far trascorrere – manca ancora una gara – un Natale sicuramente sereno. C’è chiaramente tanta soddisfazione in tutto l’ambiente bianconero, dai vertici societari ai tecnici senza tralasciare chiaramente la squadra, per l’ottima gara disputata contro la Flaminia: la bandiera sventola più che non mai sulla vetta del pennone del Buitoni. Una classifica che inizia sicuramente a sorridere al Sansepolcro e che si sta finalmente delineando per quelli che sono i meriti e le potenzialità (ancora non espresse totalmente) di questo Sansepolcro, considerando ancora che c’è una gara alla fine del girone di andata; quella trasferta a Foligno che per il momento resta ancora una grandissima incognita. Si farà? La squadra, pur palesando una buona manovra nelle ultime gare, ora sta pure concretizzando poiché alla fine sono i gol quelli che contano. Certo, dispiace per quelle due pesanti sconfitte (Monterosi e Arzachena) dove il Sansepolcro ha subito dieci reti, cinque a gara, ma sono già inserite nel cassetto dei ricordi. Numeri alla mano della classifica: si girerà, con ogni probabilità, a quota 25 punti seppure al momento siamo ancora a 22 poiché manca sempre all’appello la trasferta di domenica a Foligno. Pienamente soddisfatti anche in questo “campo” e siamo convinti che la squadra potrà dare anche molto di più: in questa prima fase di campionato il Sansepolcro non ha mai beneficiato di eclatanti episodi favorevoli anzi, se delle due spesso è stato penalizzato da alcune scelte. La scorsa stagione, quella che poi è terminata con la retrocessione sul campo, il Sansepolcro aveva chiuso il campionato con 31 punti: quest’anno, al giro di boa, siamo già – azzardiamo, seppure incrociando le dita – a 25. Bianconeri primi anche nella speciale classifica dei “Giovani D Valore”: è innegabile che ci sono elementi (alludiamo chiaramente ai giovani in questo momento) che stanno crescendo in maniera fin troppo evidente tantoché oramai i vari Massai, Bianchini o Mencagli (tutti classe ’98 e ’99, senza tralasciare gli altri) sembrano dei veterani. E la posizione di classifica del Sansepolcro, lì pone in un’ottica visiva e osservativa completamente differente rispetto al passato. Una squadra ampiamente rinnovata nel corso dell’estate e tutti godono della massima fiducia societaria, oltre che confermare la giustezza nelle scelte fatte. Si è creata una amalgama perfetta tra i pochi “vecchi” rimasti e quelli nuovi entrati in estate: la conferma di tutto ciò e dell’ambiente che si è creato in casa Sansepolcro si è visto anche domenica. Le gioie condivise con la panchina nel momento del gol e l’abbraccio finale al centro del campo tra lo staff e i giocatori. Un viatico importante verso le feste natalizie che oramai sono imminenti e che tutto l’ambiente bianconero, tifosi compresi, le potranno trascorre in maniera estremamente serena. Intanto, giovedì 15 dicembre prima squadra e dirigenza si ritroveranno per il tradizionale scambio degli auguri alla presenza pure del presidente onorario Ugo Russo.