SANSEPOLCRO, JUNIORES A TRE PUNTI DAL TITOLO

SANSEPOLCRO, JUNIORES A TRE PUNTI DAL TITOLO

29 marzo 2017 Non attivi Di Area Comunicazione

SANSEPOLCRO, JUNIORES A TRE PUNTI DAL TITOLO

Pareggio per gli allievi, vittorie per giovanissimi regionali e sperimentali

Volata finale per i campionati giovanili, quando all’orizzonte ci sono già i primi impegni dei tornei della zona. La juniores nazionale di mister Maurizio Falcinelli ha pareggiato per 2-2 contro la Jesina. Partita vivace, con il Sansepolcro che, in vantaggio di due reti (siglate da Luca Giovagnini e Alex Scaccioni), si è fatto rimontare sino al pareggio dalla squadra di Jesi, alla ricerca della partita della vita per sperare ancora nei playoff. N’è uscito fuori un pari, che forse al termine della gara lascia un po’ di amaro in bocca ai biturgensi, ma li proietta sempre più verso il traguardo finale, distante solo tre punti accumulabili tra la partita di sabato prossimo a Castelfidardo e quella della prossima settimana con la Civitanovese. Pareggio per gli allievi di mister Giacomo Gallorini sul campo della Nestor. A Marsciano sono i locali a passare in vantaggio, con la risposta dei bianconeri che arriva allo scadere grazie alla rete di Cristiano Battistini. Tornano a vincere i Giovanissimi Regionali di mister Simone Loddi: anch’essi disputavano la loro partita con la Nestor, che è stata battuta per 4-1. I marcatori di giornata sono stati Gianluca Bigoni, Luigi Esca (doppietta) e Federico Barni. Vittoria esterna anche per i Giovanissimi Sperimentali di mister Andrea Maurizi. Ad Umbertide, con l’Agape 2000, finisce 1-2, con i marcatori bianconeri che sono stati Valdrin Ahmeti e Matteo Pasqualini.


Nel prossimo fine settimana la Juniores affronterà in trasferta, nel pomeriggio di Sabato, alle 16, il Castelfidardo. Domenica mattina, alle 10.30, gli Allievi ospiteranno la San Marco Juventina mentre i Giovanissimi andranno in trasferta a Santa Sabina. Per i Giovanissimi Sperimentali partita casalinga contro il Santa Sabina, sabato alle 15.30 allo “Stadio Tevere”.