Ad Orvieto per riprendere il passo verso i tre punti.

Ad Orvieto per riprendere il passo verso i tre punti.

5 ottobre 2018 Non attivi Di Area Comunicazione

Mancherà con probabilità, anzi è quasi una certezza, il centrale difensivo Giulio Gorini, nella gara di domani ad Orvieto quando il VA Sansepolcro anticiperà il match, allo stadio Ciconia – Lugi Muzi, alle 15,15 contro i biancorossi di Riccardo Zampagna. La partita si giocherà di sabato visto l’impegno degli umbri in semifinale di Coppa Italia a Foligno il prossimo 10 ottobre.
La squadra biancorossa, giovane come del resto lo è il Sansepolcro, ha in panchina un allenatore, Riccardo Zampagna, esperto, che guida un team che vuol ben figurare in questo campionato.
Sino ad oggi, comunque, sono arrivati, sotto la città del Duomo, 4 punti, nati dalle gare interne, il pari con il San Sisto, 1-1, all’esordio, e la netta vittoria sul Massa Martana per 3-0, a fronte, però, delle sconfitte a Ponte San Giovanni e Spoleto, entrambe per 2-0.
Squadra quindi, sino ad oggi, prettamente casalinga, L’Orvietana, con diversi giocatori esperti, ben abbinati al resto della squadra: l’ex Arezzo Idromela, ma anche l’ex bianconero Dida, la passata stagione nella sfortunata stagione a Sansepolcro oppure davanti gente come Missaglia e Liurni.

Bricca

Il  VA Sansepolcro, come ha dichiarato Bricca, vuole però, chiaramente i tre punti in palio, come del resto ogni squadra desidera prima di ogni match, anche se la partita, ad Orvieto, non sarà delle più semplici. Mancherà, novanta su cento, come detto, Giulio Gorini, ma per il resto la rosa dovrebbe essere più che competitiva e c’è da augurarsi che la squadra abbia anche il giusto sostegno da parte dei supporters bianconeri. Il VA Sansepolcro arriva ad Orvieto con i suoi 5 punti in classifica, nati dal pari ad Ellera, 2-2, nella gara di esordio e da quello interno di domenica scorsa con il Castel del Piano, sempre 2-2, oltre al netto successo per 3-0 sulla Pievese.