Cuore e orgoglio in casa bianconera

Cuore e orgoglio in casa bianconera

24 Dicembre 2018 Non attivi Di Area Comunicazione

Vincere con il cuore. Ecco in sintesi il giudizio sul VA Sansepolcro dopo il match contro l’Ellera. Per chi non ha visto la partita pensiamo si sia perso una delle migliori prove, legate all’orgoglio di indossare la maglia bianconera che rappresenta la città di Sansepolcro. Proprio così. Perché il VA Sansepolcro partiva con una formazione super rimaneggiata anche se giustamente Bricca dice:” Siamo in 22 e non mi piace parlare di chi manca, perché chi andrà in campo lo farà nel migliore dei modi”. Vero e giustissimo quello che il tecnico afferma, ma il VA Sansepolcro si presentava alla sfida con l’Ellera senza gli squalificati Massai, Beers e Giorni, con questi ultimi due coppia centrale difensiva nelle recenti partite, non c’erano gli infortunati Selvaggi e Bianchini, con Scarselli in panchina più per onor di firma che altro.

Bernardini

E poi. E poi metteteci che dopo appena 30 secondi, sì, avete letto bene, solo 30 secondi dal fischio d’inizio, si infortunava Bernardini, faro di un centrocampo bianconero che, per uno stiramento, doveva lasciare il terreno di gioco. Una scossa che avrebbe…fulminato chiunque e metteteci poi l’erroraccio, o meglio il “golazo” ospite che il patatrac sembrava fatto.
Ma quando meno te lo aspetti esce quel cuore bianconero che i ragazzi di Bricca ed il tecnico stesso, hanno dimostrato di possedere. Gara pareggiata prima e ribaltata poi con un atteggiamento finale, intelligente, di possesso palla.
Il girone di ritorno è iniziato nel migliore dei modi, un quarto posto conquistato alle spalle di Foligno, Spoleto e Lama, ma quello che più conta è aver visto questa squadra. Un plauso a tutti, ad un team che si ritroverà il 28 dicembre per ripartire, più carico che mai dopo la lunga sosta, verso la trasferta di Città della Pieve del 13 gennaio.
Sono arrivati 14 punti nelle ultime sei partite frutto di 4 vittorie e due pareggi anche se la porta di Vaccarecci è caduta, dopo 206 minuti di imbattibilità con un gol che certo non ti…aspetti.

Auguri a tutti per un sereno e felice Natale e per uno strepitoso 2019.