Bianconeri a Città della Pieve. Gara ostica.

Bianconeri a Città della Pieve. Gara ostica.

12 Gennaio 2019 Non attivi Di Area Comunicazione

Non sarà una passeggiata. Anzi. La trasferta di domenica 13 gennaio a Città della Pieve, che arriva dopo oltre venti giorni di stop in Umbria, vedrà i bianconeri di Bricca impegnati contro una Pievese che sta cerando di dare lo scossone necessario ai biancocelesti ultimi in classifica.
Sarà un VA Sansepolcro ancora rimaneggiato per le tante assenze, ma gli sportivi bianconeri sono chiaramente fiduciosi perché anche contro l’Ellera, alla prima di ritorno, nell’ultima gara del 2018, in una partita con tanti assenti in casa bianconera, i ragazzi di Bricca tirarono fuori quell’orgoglio e quel cuore necessari, spesso, per superare ostacoli che, all’apparenza, potrebbero sembrare insormontabili.
Quindi a Città della Pieve, allo stadio “Serenella Baglioni”, ex Santa Lucia, chi andrà in campo dare sicuramente tutto.
Attenzione ai gialli, in vista anche del match di domenica 20 gennaio quando arriverà la capolista Foligno. Ma una cosa alla volta ed ora occhi puntati su Città della Pieve, con il VA Sansepolcro che è consapevole di avere il secondo attacco del girone, con 28 reti segnate che portano la firma di Valori con 9 centri, 5 per Braccini, 4 Fondi, 3 D’Urso e Scarselli, 2 Cano, 1 Arcaleni e Massai.
La lunga pausa, cominciata il 23 dicembre, al termine della partita vinta dal VA Sansepolcro contro l’Ellera, 2-1, alla prima di ritorno, si sta quindi concludendo e i bianconeri torneranno di nuovo in campo per difendere la quarta posizione in classifica, dopo che nelle ultime sei partite hanno ottenuto 4 vittorie e due pareggi. All’andata finì 3-0 per il VA Sansepolcro che inaugurò, con la Pievese, il rinnovato Stadio Buitoni.