I numeri del campionato di Eccellenza

I numeri del campionato di Eccellenza

12 Marzo 2019 Non attivi Di Area Comunicazione

La 24° giornata ha rappresentato una tappa forse decisiva nella storia del campionato di Eccellenza 2018-2019. Il Foligno ha infatti vinto 2-1 sul difficile campo dell’Assisi Subasio ed ha approfittato della sconfitta interna del Lama con il San Sisto per consolidare la leadership in classifica e portare a 8 le lunghezze di vantaggio sui rivali diretti. E’ il primo vero tentativo di fuga e a 6 giornate dalla fine della regular season rappresenta uno “strappo” probabilmente decisivo. Il Foligno ha centrato la 3° affermazione di fila, ha conquistato l’8° vittoria su 13 gare esterne (16 complessiva in stagione), ha inanellato il 9° risultato utile consecutivo, si è portato a quota 54 e ha blindato la 1° posizione. Il Lama è invece caduto dopo 14 giornate, ha incassato la 2° sconfitta in campionato (la 2° tra le mura amiche dopo quella patita l’11 novembre 2018 con lo Spoleto), è rimasto ferma a quota 46 punti ed ha perso nettamente contatto dal Foligno.

Il San Sisto grazie alla vittoria conquistata sul campo del Lama si è confermato al 3° posto con 42 punti all’attivo, assieme al VA Sansepolcro che è tornato prontamente alla vittoria (1-0 al Buitoni con la Pontevecchio). Il San Sisto ha subito gol dopo 5 giornate, ma ha firmato il 3° successo consecutivo, collezionando allo stesso tempo il 12° risultato utile di fila e la 5° affermazione su 12 gare esterne. Altra domenica da dimenticare per lo Spoleto che è caduto sul campo del Ducato incassando il 4° ko di fila e rimanendo fermo al 5° posto con 36 punti (appena 3 raccolti nelle ultime 8 partite e nemmeno un successo quindi nel 2019). Non ne hanno approfittato Castel del Piano e Narnese che si sono divise equamente la posta in palio confermandosi così in 6° piazza a quota 32. Il Castel del Piano ha ottenuto il 2° pareggio consecutivo (8° totale) e ha dovuto rimandare ancora l’appuntamento con il 1° successo del nuovo anno solare, la Narnese ha invece collezionato il 3° risultato utile di fila. 4° pareggio nelle ultime 4 partite disputate per l’Orvietana (10 “x” totali in campionato) che è salita a quota 31.

L’Assisi Subasio ha perso in casa con il Foligno, in incassato gol dopo 3 giornate, è caduto dopo 10 risultati utili ed è stato raggiunto a quota 29 dal Ducato (alla 5° affermazione su 12 gare interne), il Ponte Valle Ceppi ha conquistato la 2° vittoria consecutiva salendo a quota 28, il Massa Martana ha patito il 2° ko nelle ultime 2 gare giocate, l’Ellera è tornata a realizzare reti dopo 3 turni di digiuno, la Pontevecchio ha perso per la 3° volta di fila (ancora senza gol all’attivo), la Pievese resta fanalino di coda con 7 punti di distacco dal penultimo posto.

I numeri del VA Sansepolcro

Il VA Sansepolcro ha battuto 1-0 al Buitoni la Pontevecchio ed ha immediatamente rialzato la testa dopo il ko incassato sul campo dell’Angelana. I bianconeri hanno centrato l’11° vittoria stagionale, hanno ottenuto l’8° risultato utile consecutivo in casa (ultima sconfitta l’11 novembre contro il San Sisto), hanno conquistato la 6° affermazione su 13 confronti interni, sono saliti a quota 42 punti e si sono confermati al 3° posto in classifica pari merito con il San Sisto (-4 dal Lama 2° e +10 rispetto alla 6° posizione). Scatto forse decisivo quindi nella corsa verso i play off con possibilità di competere fino a fine stagione addirittura per la 2° piazza.

Domenica prossima alle ore 14:30 il team di Andrea Bricca sarà impegnato sul campo del San Sisto per uno scontro diretto che vale tanto in ottica classifica. I biturgensi cercheranno di dare continuità al successo interno con la Pontevecchio e dovranno allo stesso tempo tornare a fare punti fuori casa dopo lo scivolone di due settimane fa con l’Angelana. In trasferta il Sansepolcro ha collezionato 18 punti (5 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte con 18 gol all’attivo 16 al passivo).

Il San Sisto è reduce da 3 successi di fila e 12 risultati utili ed occupa il 3° posto in graduatoria pari merito con il Sansepolcro. Finora sono arrivate 10 affermazioni, 12 pareggi (primato del girone) e 2 ko con 25 reti realizzate (12° attacco) e 13 incassate (difesa meno perforata). Tra le mura amiche il San Sisto non ha mai perso (unica squadra imbattuta in casa assieme al Foligno), ha conquistato 22 punti (frutto di 5 successi e 7 pareggi con 12 gol realizzati ed appena 4 subiti) ed è reduce dal netto 3-0 con il Massa Martana).

Sarà quindi una partita difficile, ma anche stimolante per il VA Sansepolcro che dovrà scendere in campo con la giusta determinazione e con la voglia di compiere un passo ancora più importante nel cammino verso i play off.