I numeri del campionato a 90 minuti dal termine

I numeri del campionato a 90 minuti dal termine

27 Aprile 2019 Non attivi Di Area Comunicazione

Il campionato di Eccellenza è ripreso dopo la lunga pausa e nella penultima giornata ha incoronato la sua “regina”. Il pareggio a reti inviolate ottenuto sul difficile campo del San Sisto ha permesso al Foligno di conquistare il successo finale e la conseguente promozione in Serie D. I 60 punti raccolti nelle 29 gare disputate e le 6 lunghezze di vantaggio rispetto al Lama (costretto a sua volta sullo 0-0 fuori casa dall’Assisi Subasio) hanno reso infatti definitivo il verdetto. Foligno Campione con pieno merito al termine di una cavalcata costituita da 17 affermazioni, 9 pareggi e 3 sconfitte e resa ancora più spettacolare dai 60 gol realizzati (miglior attacco) e dalle 23 reti incassate (2° difesa meno battuta). Il Lama ha comunque consolidato la 2° posizione ed affronterà in casa la finale dei play off con la vincente della semifinale tra VA Sansepolcro e San Sisto (ancora da stabilire chi concluderà al 3° e chi al 4° posto).

La Pievese è già retrocessa in Promozione, mentre restano ancora da stabilire le formazioni che si affronteranno nei play out. Al momento dal quintultimo al penultimo posto ci sono Massa Martana (34), Angelana (32), Ellera (31) e Pontevecchio (28), ma gli ultimi 90 minuti potrebbero cambiare le carte in tavola considerando che il Massa Martana giocherà in trasferta con la Pievese e che con un successo potrebbe mettere in difficoltà quelle squadre che si trovano in questo momento pochi punti sopra (in particolare Assisi Subasio e Ponte Valle Ceppi per ora a quota 35 e Ducato che è la sola delle compagini con 37 punti a rischiare qualcosa). Le combinazioni dei risultati della giornata conclusiva potrebbero spostare gli equilibri del quintultimo posto, mentre per Angelana ed Ellera il solo obiettivo è quello di centrare la miglior posizione tra quartultima e terzultima (importante vista la possibilità di giocare il play out in casa e con due risultati su tre).

Sarà insomma un ultimo turno tutto da vivere. La penultima giornata è andata in archivio con 26 gol segnati (record del girone ritorno) e con ben 6 pari su 8 gare disputate (e nessuna affermazione in trasferta). Gli “x” da inizio stagione sono diventati 81.

I numeri del VA Sansepolcro

Il Vivi Altotevere Sansepolcro si è fatto rimontare 3 gol di vantaggio ed è stato quindi costretto al pareggio dal Ducato nel match casalingo disputato giovedì pomeriggio. I bianconeri hanno centrato il 6° risultato utile di fila (2 vittorie e 4 pari), ma hanno sprecato una ghiotta chance per blindare la 3° posizione e per tener viva la possibilità di contendere al Lama il 2° posto. I bianconeri sono saliti a quota 49 e hanno comunque conservato 1 lunghezza di vantaggio sul San Sisto, ma per giocare in casa la semifinale dei play off dovranno vincere domenica sul campo del Lama (già sicuro della 2° piazza con 54 punti all’attivo) nell’ultimo confronto della regular season. Nei 14 match disputati in trasferta la compagine di mister Bricca ha collezionato 23 punti (6 successi, 5 pareggi e 3 ko con 25 gol segnati e 19 incassati). I biturgensi non perdono in trasferta dal 3 marzo (1-0 contro l’Angelana) e nelle ultime 3 gare esterne hanno ottenuto 2 pareggi (con San Sisto e Assisi Subasio) e 1 successo (con il Massa Martana).

Domenica alle 15:00 il VA Sansepolcro giocherà sul campo del Lama un derby importante e tutto da vivere. I padroni di casa avranno poco da chiedere in chiave classifica, ma non regaleranno nulla ai “cugini bianconeri” (possibili rivali tra l’altro in una ipotetica finale play off che si giocherà in ogni caso sicuramente al Polchi Laurenzi domenica 12 maggio). I 54 punti in graduatoria il Lama li ha ottenuti in conseguenza di 14 affermazioni, 12 pareggi e 3 ko, con 46 gol realizzati (3° attacco) e 25 incassati (3° difesa). La squadra di mister Vicarelli non perde dal 31 marzo (1-0 fuori contro la Pontevecchio), non incassa reti da 247 minuti e nelle ultime 2 sfide ha raccolto 4 punti (vittoria con il Ponte Valle Ceppi e pari con l’Assisi Subasio). Nei 14 match interni il Lama ha ottenuto 26 punti (7 affermazioni, 5 pareggi e 2 sconfitte con 25 gol all’attivo e 15 al passivo). Gli umbri hanno vinto l’ultima sfida casalinga con il Ponte Valle Ceppi, ma nelle 2 partite precedenti avevano conquistato appena 1 punto (ko patito il 10 marzo al cospetto del San Sisto e pari 2 settimane dopo con il Massa Martana).

Il VA Sansepolcro si è preparato al meglio per questa fondamentale partita e scenderà in campo con l’obiettivo di conquistare il massimo risultato per rendere definitivo il 3° posto in classifica.