Buitoni bianconero, ma Sansepolcro chiamato alla vittoria

Buitoni bianconero, ma Sansepolcro chiamato alla vittoria

28 Settembre 2019 Non attivi Di Area Comunicazione Sansepolcro

Due colori che ricordano il passato, ma proiettati nel presente: opposti tra di loro, ma carichi di significato. Il bianco e il nero. Sansepolcro – Lama è senza dubbio la sfida di cartello: realtà che si conoscono fin troppo bene, essendosi incontrate diverse volte nella passata stagione. Appuntamento per le ore 15 di domenica 29 Settembre allo stadio Buitoni che tra l’altro coincide pure con il debutto in casa del nuovo mister bianconero Marco Bonura.

Prime tre gare già andate in archivio dove i bianconeri hanno raccolto solamente quattro punti sui potenziali nove a disposizione: sono il frutto di una vittoria contro la Trasimeno, di un pari a reti bianche nella trasferta di San Sisto e in mezzo la pesante sconfitta al Buitoni contro la Ducato. E’ sicuramente necessario guardare avanti poiché il campionato è ancora lungo: ci sono a disposizione 81 punti, i quali corrispondono esattamente alle 27 giornate rimaste. Tanti tasselli in un puzzle ancora in fase di costruzione che solamente nell’aprile del 2020 sarà completato, seppure fin da subito deve prendere la giusta forma.

Con l’esonero di Bricca è stata voltata pagina, in un libro ancora bianco tutto da scrivere: nella terza pagina c’è stato scritto “1”, numero che nessuno potrà più cancellare; nelle altre – questo già dalla quarta in poi – dovrà figurare il “3” che tradotto in pratica significa la massima posta in palio di ogni giornata.

Evitiamo critiche e stiamo uniti in questo momento. Forza Sansepolcro!