I numeri del campionato – 13° giornata

I numeri del campionato – 13° giornata

3 Dicembre 2019 Non attivi Di Area Comunicazione Sansepolcro

I 17 gol realizzati nel 13° turno del campionato di Eccellenza hanno portato il totale da inizio stagione a 242 e hanno prodotto in questo weekend 4 affermazioni casalinghe, 2 pareggi e 2 vittorie esterne. Le squadre impegnate sul proprio campo hanno segnato 9 reti contro le 8 firmate dai team che hanno giocato in trasferta.

La giornata ha fatto registrare la contemporanea caduta delle due formazioni che comandano la classifica con 26 punti all’attivo. Il Tiferno 1919 ha perso 2-1 in casa con il Sansepolcro, è scivolato dopo 2 affermazioni di fila ed ha incassato la 3° sconfitta in campionato (la 1° sul terreno amico che ha interrotto la striscia di 5 risultati utili casalinghi), la Narnese è stata invece sconfitta 2-1 in trasferta dal fanalino di coda Ellera, è caduta dopo 7 gare utili consecutive ed ha dovuto fare i conti con il 2° ko esterno in campionato (il 3° complessivo).

La classifica nei piani alti si è accorciata e ad approfittarne è stato soprattutto lo Spoleto che ha battuto 2-1 in casa la Trasimeno tornando a far punti dopo le 2 sconfitte patite con Narnese e San Sisto, portandosi a quota 24. Angelana e Lama si sono divise equamente la posta in palio e sono salite rispettivamente a quota 22 (4° posto) e a quota 20 (6° piazza). L’Angelana ha centrato il 2° pari consecutivo e il 5° risultato utile di fila, il Lama ha bissato il pareggio ottenuto con il Castel del Piano ed ha portato a 6 le gare senza sconfitte. Exploit invece del Sansepolcro che con il 4° risultato utile (3 successi e 1 pareggio) è momentaneamente entrato in zona play off (5° posto a quota 21).

L’Orvietana ha pareggiato 1-1 in casa con il Ducato ottenendo il 3° risultato utile di fila, centrando il 7° pari in stagione e salendo a quota 19 assieme al Ponte Valle Ceppi che aggiudicandosi il match esterno il Castel del Piano ha ritrovato la vittoria dopo oltre un mese (ultimo successo il 27 ottobre per 3-1 sul campo del San Sisto, a cui erano seguiti 2 pareggi e 2 ko). La Nestor ha superato di misura tra le mura amiche il San Sisto collezionando il 5° risultato utile consecutivo e salendo a quota 18, il Castel del Piano è caduto dopo 3 “x” ed è stato raggiunto a quota 15 dall’Assisi Subasio che con la vittoria interna sul Gualdo Casacastalda ha ritrovato i 3 punti dopo oltre un mese (ultimo successo il 27 ottobre per 2-0 con l’Angelana, a cui erano seguiti 2 pareggi e 2 ko).

La Trasimeno è scivolata dopo 3 pari di fila ed è rimasta ferma a quota 14, il Ducato ha conquistato il 2° risultato utile salendo a quota 13, il San Sisto ha incassato il 6° ko nelle ultime 7 gare disputate ed è rimasto inchiodato a quota 11, il Gualdo Casacastalda ha patito la 3° sconfitta nelle ultime 3 partite disputate e non si è mosso da quota 7, mentre il fanalino di coda Ellera battendo a sorpresa la Narnese è salito a quota 6 ed ha conquistato il 1° successo stagionale.

VA Sansepolcro si prende il derby

Il Vivi Altotevere Sansepolcro ha regalato una grande gioia ai propri tifosi vincendo 2-1, in trasferta e in rimonta, il derby tiberino con il Tiferno 1919 grazie al 1° gol in campionato di Arcaleni ed al 5° centro stagionale di D’Urso. I bianconeri hanno centrato la 2° affermazione di fila in campo esterno (due settimane fa il successo per 5-4 con l’Ellera) ed il 4° risultato utile consecutivo (10 punti nelle ultime 4 giornate), collezionando la 3° vittoria su 7 gare esterne (5° complessiva) e portandosi al 5° posto della classifica con 21 punti (-5 dal tandem di testa e +1 sul Lama 6°).

Domenica prossima la formazione di mister Bonura è attesa da un altro impegno molto complicato. Battuta una capolista il Va Sansepolcro è infatti atteso sempre in trasferta dall’altra squadra che ad oggi guida la classifica, la Narnese. Il Sansepolcro fuori casa ha confermato il suo positivo ruolino di marcia (3 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta con 8 gol all’attivo e 6 al passivo), la Narnese arriverà al match con i biturgensi desiderosa di riscattare il ko esterno con l’Ellera. La capolista tra le mura amiche ha collezionato 13 punti (4 affermazioni, 1 pari e 1 sconfitta con 9 gol segnati e 4 subiti). Il pari del 24 novembre con l’Assisi Subasio ha interrotto la serie di 3 vittorie casalinghe (tutte senza gol al passivo), l’unica battuta d’arresto è stata invece il 29 settembre con il San Sisto.

Il Va Sansepolcro dovrà scendere in campo con la stessa determinazione che si è vista nel derby per conquistare un altro risultato importante e per confermarsi in pianta stabile nei piani altissimi della classifica. Scattata la scintilla, bisogna assolutamente provare a mantenerla viva!